skip to Main Content

Incontrerai la tua fiamma gemella quest'estate?

astrologia

Scopriamo insieme la storia dell’astrologia e di come quest’arte si sia sviluppata nel corso dei secoli, fino ad arrivare ai giorni nostri.

La storia dell’astrologia occidentale ha inizio nell’VIII secolo a.C., con l’antica astrologia egizia e caldea. Fino a molti secoli dopo la nascita di Cristo, quest’arte rappresenta una delle principali fonti in grado di fornire importanti stimoli per lo studio dell’astronomia. Quest’ultima, a differenza dell’astrologia diverrà in epoca moderna una vera scienza.

Credenze degli astrologi antichi

Gli antichi astrologi, in Egitto, in Mesopotamia e in altre civiltà antiche erano di fatto la classe sacerdotale, alla quale era affidato lo studio e l’osservazione dei corpi celesti. Una fonte antica molto importante dell’operato della classe sacerdotale babilonese è rappresentata certamente dalla redazione dei diari astronomici babilonesi: in questi documenti venivano registrati ogni anno i principali eventi astronomici dell’epoca.

In seguito alle conquiste di Alessandro Magno, le antiche tradizioni caldee ed egizie entrarono in contatto con il mondo ellenico: in questo periodo nacque la fiorente astrologia ellenistica.

Astrologia nel mondo greco-romano

L’ascesa dell’astrologia nel mondo greco romano andò di pari passo con la crisi della religione pagana tra le classi più abbienti della società: queste ultime iniziarono infatti a coltivare la filosofia greca ed in particolare lo stoicismo, estremamente favorevole all’astrologia. In questo periodo storico, moltissimi imperatori romani divennero fautori e sostenitori dell’astrologia.

Astrologia islamica nel periodo medievale

Nell’Alto Medioevo nel mondo islamico venivano studiate numerosi discipline quali la matematica, la filosofia, la geografia e non da ultimo l’astrologia. Una definizione di astrologia e probabilmente la prima distinzione di essa con l’astronomia, ci è fornita dal celebre astrologo persiano musulmano Abu Rayhan al-Biruni, intorno all’anno 1000 d.C.

Astrologia nel Rinascimento

Il rinascimento fu un periodo di grande fermento e crescita cultura che interessarono la cultura europea e occidentale. In questo periodo vennero coltivate con intensità tutte le arti e i saperi e anche l’astrologia ebbe un secondo periodo d’oro. Molti furono gli astrologi che si distinsero in questo periodo, studiando a fondo quest’arte. Tra i più illustri astrologi dell’epoca rinascimentale, vogliamo citarne solo alcuni:

  • Nostradamus
  • Placido
  • Giovanni Battista Seni
  • Giovanni Keplero
  • Gerolamo Cardano
  • Paride da Ceresara
  • Oronzio Fineo
  • Leovizio
  • Camillo Leonardi

Back To Top